SKYSCRAPER REGIONE PIEMONTE

Il grattacielo, terzo per altezza in Italia dopo la Torre Unicredit di Milano di 231 metri e la Torre Isozaki (Allianz) di 209,20 metri sempre a Milano, prevede 42 piani di cui due interrati: 41 saranno destinati a ufficio mentre l'attico del 43º piano ospiterà un bosco pensile accessibile al pubblico. Il progetto subì numerose modifiche che ne determinarono la riduzione in altezza da quella originale di 220 metri a quella definitiva di 209 metri. Sulle facciate è prevista l'installazione di 1.000 metri quadri di pannelli fotovoltaici, per garantire per quanto possibile l'autosufficienza energetica, unita alla costruzione di grandi superfici vetrate per ridurre la necessità di ricorrere a luce artificiale.

Vista l'altezza del grattacielo e la richiesta di ENAC di utilizzare per questa struttura dei segnalatori ad alta intensità 200.000cd, è stata coinvolta nel progetto Luxsolar, unica azienda italiana in grado di produrre tali segnalatori.

Il sistema fornito è sincronizzato in modalità wireless tramite GPS con il Palazzo di Banca Intesa, le cui luci di segnalazione ad alta intensità sono state fornite da Luxsolar. 

Date: 28 September 2018
Category: Buildings

2
Via Farigliano, 9
10127 Torino
Italia